Il regolamento della nostra struttura

1)  Oggetto

Il presente Regolamento è stato strutturato nel quadro delle disposizioni di cui alla Legge Regionale n.30 del 22/12/2005, relativa al “Sistema integrato dei servizi socio-educativi per la prima infanzia”.

2)  Finalità del servizio

L’Asilo Nido, in stretta integrazione con le famiglie e con tutti gli altri servizi del territorio, favorisce l’equilibrato sviluppo delle potenzialità dei bambini, garantendo un ambiente idoneo per la cura e l’affidamento quotidiano.
L’organico è costituito da educatrici qualificate e da una coordinatrice pedagogica esterna. Insieme elaborano la programmazione pedagogico/didattica, tenendo conto dei dati rilevati dalle osservazioni dei bambini frequentanti.

3)  Unità di offerta e destinatari

L’Asilo Nido “COCCOLE E BALOCCHI” è un servizio socio-educativo aperto a tutti i bambini di età compresa tra i tre e i trentasei mesi.
La struttura è organizzata in due sezioni:
-    Sezione COCCOLE (da tre ai diciotto mesi)
-    Sezione BALOCCHI ( da diciotto a trentasei mesi)

4) Orario

La struttura è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle 18,30, il sabato dalle ore 8,30 alle ore 12,30 (con un numero minimo di tre bambini).

Gli INGRESSI dei bambini  dovranno avvenire, dal lunedì al sabato compresi, entro le ore 9,30, per consentire lo svolgimento delle attività didattiche programmate.

Nei giorni compresi tra il lunedì e il venerdì la prima uscita si svolgerà dalle ore 13,15 e non oltre le 14,30.

L’ultima  uscita,  per i bambini che frequentano l’intera giornata dovrà avvenire dalle ore 16 in poi, dopo la merenda.

Il sabato non è previsto il servizio mensa.

La frequenza del bambino non può superare le 10 ore giornaliere, come specificato dalla Legge Regionale n.30 del 22/12/2005.

5)  Iscrizioni

Possono iscriversi tutti i bambini che abbiano compiuto il 3° mese di età e non superato i tre anni. Non è stabilito alcun criterio di priorità nell’accettazione delle domande, che vengono accolte in ordine di arrivo fino ad esaurimento dei posti disponibili.
   
6) Domanda di iscrizione

La domanda di iscrizione, redatta su appositi moduli, sottoscritti da uno dei genitori del bambino cui si riferisce la richiesta, potrà essere presentata  in qualsiasi periodo dell’anno.
 
Alla domanda devono essere allegati:
  • certificato delle vaccinazioni o fotocopia del libretto;
  • certificato di sana e robusta costituzione;
  • deleghe e fotocopia dei documenti delle eventuali persone maggiorenni  individuate dai genitori a riprendere il bambino all’uscita;
  • estremi per intestazione fattura compreso numero di codice fiscale;
  • liberatoria per fotografie, filmati e uscite didattiche;
  • valido permesso di soggiorno per cittadini stranieri.

7)  Modalità di pagamento

La quota di iscrizione annuale comprensiva di assicurazione UNIPOL SAI (Agenzia Generale- via Raffaello 06081 S.Maria degli Angeli) è di Euro 50,00 da versare obbligatoriamente all’atto di iscrizione.
La retta di frequenza va versata in forma anticipata, entro e non oltre il giorno 5 di ogni mese, tramite contanti, assegni o bonifico bancario.
Sarà possibile effettuare i pagamenti delle quote direttamente alle titolari nei primi cinque giorni di ogni mese dalle ore 14 alle ore 15.
Dopo 15 giorni effettivi di assenza nel corso del mese (tre settimane dal lunedì al venerdì) la quota mensile di intera o mezza giornata sarà ridotta di Euro 50,00.
Le ore frequentate al di fuori degli abbonamenti , verranno conteggiate singolarmente.
Ai genitori di fratelli che frequentano contemporaneamente la struttura, verrà effettuato il 10% di sconto sulla quota del secondo figlio.
In caso di recessione anticipata del bambino, dovrà essere effettuata apposita comunicazione a mezzo raccomandata almeno quindici giorni prima e dovrà essere versata la metà della quota mensile.
Se il pagamento della quota mensile non sarà regolarizzato nei termini stabiliti,  l’iscrizione verrà sospesa ed il posto sarà ricoperto dal primo richiedente in lista d’attesa.
In ogni caso saranno comunque adottate tutte le misure per il recupero del credito tramite azione legale.

8) Mantenimento posto

Per poter mantenere il posto assegnato al nido, è necessario versare Euro 150,00 nei mesi di non frequenza.
Tale versamento (inteso anche per i mesi estivi di Luglio e Agosto), dovrà essere effettuato entro e non oltre il giorno 5 di ogni mese.

9) Convenzioni

Si applica uno sconto sulle prime tre quote mensili (sia per l’intera che per la mezza giornata) ai dipendenti dell’Azienda Ospedaliera S.Maria della Misericordia. Chi usufruisce di tale convenzione non avrà diritto ad ulteriori riduzioni nella quota per eventuali assenze del bambino.

10) Norme sanitarie

La Regione Umbria con deliberazione della Giunta n°910 del 31/5/2006 e n°2296 del 27/12/2007 ha stabilito di sospendere la certificazione medica  di riammissione negli asili nido per assenze oltre i cinque giorni.
Pertanto al momento del rientro dopo un periodo di malattia, i genitori devono presentare un’autocertificazione attestante lo stato di salute del bambino. Si sottolinea che in caso di autocertificazione la responsabilità è a carico del genitore.
Si prega di avvisare il primo giorno di assenza del bambino e il giorno precedente il rientro.
Nell’ottica di tutelare la comunità da possibili rischi di ordine igienico/sanitario, sono state adottate d’intesa con l’Azienda USL Umbria1 le seguenti linee guida riguardanti l’allontanamento dalla struttura educativa.
E’ previsto l’allontanamento del bambino in caso di:
  • stato febbrile oltre i 38°C;
  • diarrea con più di tre scariche liquide in tre ore;
  • parassitosi sia intestinale sia cutanea (presenza di vermi nelle feci e/o pediculosi);
  • presenza di lesioni nelle mucose orali;
  • macchie cutanee diffuse o non diffuse quando è in corso epidemia di malattia esantematica;
  • congiuntivite purulenta;
  • vomito con più di due episodi.
Di norma il personale educativo non può somministrare farmaci ai bambini frequentanti la struttura.
L’eccezione è rappresentata da farmaci essenziali o salvavita per i quali si rende necessario un piano di trattamento tra pediatra, famiglia e personale educativo.

Non si accettano diete diversificate salvo comprovate allergie alimentari attestate da certificazione medica.
In occasione di feste o ricorrenze il personale potrà accettare dall’esterno soltanto alimenti provenienti da laboratori o industrie autorizzate alla produzione di cibi e sottoposte a controlli.

11) Regole per la frequenza

Per favorire il più possibile una corretta organizzazione si invitano i genitori ad osservare le seguenti indicazioni:
  • la frequenza regolare e costante è necessaria per una completa esperienza educativa;
  • si prega di rispettare gli orari di ingresso e di uscita;
  • i genitori sono pregati di comunicare telefonicamente l’eventuale assenza del bambino;
  • si raccomanda la puntualità nel versamento delle quote;
  • si consiglia di far indossare al bambino un abbigliamento comodo che consenta la massima libertà nei movimenti;
  • si richiede un cambio completo di abbigliamento per il bambino, adattandolo alla stagione;
  • è severamente proibito far portare da casa oggetti di piccole dimensioni, gomme da masticare, caramelle e quant’altro sia pericoloso per l’incolumità dei bambini stessi;
  • le educatrici non assumono alcuna responsabilità relativamente  agli oggetti portati da casa né per macchie di colore agli indumenti durante la permanenza del bambino nella struttura (si consiglia di portare un grembiulino per le attività);
  • si prega di prenotare entro il venerdì la presenza dei bambini per il sabato mattina.

"ACCREDITATI PER L'UTILIZZO DEL CONTRIBUTO ECONOMICO PER L'ACQUISTO DEI SERVIZI PER L'INFANZIA" (ART. 4 COMMA 24, LETTERA B) LEGGE 28 GIUGNO 2012 N. 92

Richiesta informazioni

Seguici su Facebook

Contatti